Entra / Enter

Cliccare sulle fotografie per entrare
Click on pictures for enter

home


 Vittorio Mortarotti
FOCUS
NORD KAPP
  
Un fatto biografico difficile da elaborare, come la perdita di un genitore, è all'origine di questo percorso della memoria verso un'identità da ridefinire.

Vittorio, raggiunta la stessa età che aveva il padre all'epoca, 23 anni, sente il bisogno insopprimibile di ripetere un suo viaggio automobilistico verso Capo Nord fatto in compagnia di tre amici durante l'estate del '63. Il nuovo viaggio è però diverso. Vittorio si muove da solo e tutto sommato vuole proprio restare solo, quasi non vuole vedere niente, né parlare con nessuno.

In realtà cerca un'eco, ripercorre una strada di cui aveva sentito parlare per mettersi in "ascolto", nel maggior silenzio possibile, in attesa di una voce lontana.

Quando pare che qualcosa si manifesti per davvero, usa una fotocamera caricata con pellicola in bianco e nero e una cinepresa amatoriale Super8, strumenti tipici dei viaggiatori degli anni '60, per tentare di fissarlo.

Il termine di questo camminare di Vittorio non è però Capo Nord e non è nemmeno una sua riscoperta d'identità. Il termine è la presa d'atto che possiamo solo camminare, camminare, camminare fino all'ultimo respiro.


Luigi Walker
30 gennaio 2008

<<