Entra / Enter

Cliccare sulla fotografia per entrare
Click on picture for enter

home


 Maurizio Chelucci
RONDÒ
  
"Il rond nella musica, come il rondeau nella poesia, una forma artistica basata sulla ripetizione; il mio lavoro non basato solo sulla ripetizione, ma un richiamo continuo, un filo conduttore che lega le immagini facendo prevedere la successiva.

Sei movimenti, scanditi secondo la tradizione musicale classica. Ogni movimento composto da 4 quarti con tre reiterazioni e l'introduzione dell'immagine successiva.

Un progetto semplice e lineare che tuttavia obbliga ad una vera e propria lettura, da sinistra verso destra e dall'alto verso il basso. Uno spartito visivo che va apprezzato nell'insieme delle note iconiche generate.
Mi pare questo il fascino del lavoro di Chelucci e come tale lo propongo all'ascolto dei miei avventori

Fulvio Bortolozzo
29 ottobre 2001


<<